Uno svarione di Donnarumma condanna il Milan a Genova.

0
413

Sampdoria batte Milan 1-0 in uno dei posticipi della 29/a giornata del campionato di serie A.

A regalare il successo dei blucerchiati è un gol di Defrel dopo appena 38″ complice un errore di Donnarumma.

Il Milan prova a reagire e la Sampdoria va piu’ volte vicina al raddoppio. La partita è avvincente e si accende nei minuti finali quando il Milan protesta per un fallo di Murru in area su Piatek ma Orsato lascia giocare, poi va a rivedere l’azione alla Var ma non cambia la decisione tra le proteste dei giocatori rossoneri.

“Non serve a nulla essere arrabbiati, dobbiamo valutare cosa sta andando e cosa no.
Sicuramente la sconfitta nel derby ha lasciato qualcosa a livello psicologico e prendere gol dopo 1′ non ha aiutato. La squadra però non ha mollato” Così ai microfoni di Sky l’allenatore del Milan Gennaro Gattuso. “Dobbiamo guardare avanti e non darci le martellate da soli, recuperare le energie e guardare avanti – ha aggiunto – oggi abbiamo giocato meglio che col Chievo ma non sono arrivati i tre punti. Dobbiamo recuperare le energie e pensare partita dopo partita”.

Sul suo futuro Gattuso rimanda a fine stagione: “Io penso che sono un professionista, onorato di allenare in questa grande società, poi come tutte le persone normali a fine anno ci si guarda negli occhi e si decide”, ha concluso .

“Mi dispiace aver condizionato la partita. Ma non sarà un errore ad abbattermi. Fa parte del gioco”: così ai microfoni di Sky il portiere del Milan Gianluigi Donnarumma commenta l’errore che ha consentito a Defrel di segnare il gol vittoria per la Sampdoria. “Ne ho passate di peggio – aggiunge . Siamo stati bravi dopo a reagire. Sono veramente molto dispiaciuto. Fa parte del gioco sbagliare. A me dispiace perché ho condizionato una partita, ma bisogna guardare avanti e continuare a fare quello che stiamo facendo”. (ANSA)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here