Open Night: a tu per tu con la ricerca, venerdì 27 da Auxologico San Luca.

0
70

In occasione della Notte europea dei ricercatori, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano propone Open Night: a tu per tu con la ricerca, un’intera serata gratuita con i protagonisti della ricerca a base di incontri, laboratori, performance, alla quale parteciperanno anche gli esperti di Auxologico che affronteranno il tema di che cosa vuol dire fare il ricercatore oggi.

Diventare scienziati in campo medico è il sogno di molti. Ma come scatta la “molla” nella mente di un giovane, considerando la dura vita che lo attenderà?

Fare il ricercatore in campo medico significa curare i pazienti e dedicarsi ai lavori scientifici. A volte avere anche una docenza universitaria.

Oggi significa fare anche esperienza in centri di ricerca stranieri.

Tre giovani scienziati, medici e ricercatori dell’Auxologico, raccontano come ci si crea una “mente scientifica” e come si alimenta la motivazione per proseguire su questa strada impegnativa.

RELATORI

Dott.ssa Carolina Lombardi, Responsabile Centro Medicina del Sonno, Auxologico San Luca

Dott.ssa Camilla Torlascco, Cardiologa, U.O. Cardiologia, Auxologico San Luca

Dott. Sergio Caravita, Cardiologo, U.O. Cardiologia, Auxologico San Luca

Modera:

Pierangelo Garzia, Responsabile Ufficio Stampa, IRCCS Istituto Auxologico Italiano

DOVE E QUANDO

27 settembre 2019 ore 21.30-22.30

presso la Sala Cavallerizze 27 del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”,

ingresso da via Olona 6, 20123 Milano

Ingresso gratuito

PER INFORMAZIONI

02 61911.2628/2301 – pressoffice@auxologico.it 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here