Giornata Mondiale dello Sport: i dolori alla spalla ti bloccano?

0
385

In occasione della Giornata Mondiale dello Sport, l’Istituto Auxologico Italiano propone un video dedicato alle cause, ai sintomi, alla diagnosi e alla cura della spalla dolorosa.

Il Dolore alla Spalla ti fa rinunciare all’attività sportiva e ai tuoi hobby?
Guarda il video: https://www.auxologico.it/approfondimenti/spalla-dolorosa-cause-rimedi

Il video è stato realizzato in collaborazione con il Dott. Riccardo Minola, ortopedico di Auxologico che ci parla dei più comuni problemi associati al dolore alla spalla e delle possibili soluzioni. DOLORE ALLA SPALLA: UN SINTOMO COMUNE Dolore alla spalla: quali possono essere le forme più comuni? La tendinite calcifica di spalla, molto frequente nelle donne sopra i 50 anni, oppure una tendinite, l’artrosi, la capsulite adesiva, la frozen shoulder, o spalla congelata. PERCHÉ LA SPALLA FA MALE? Il dolore può essere causato da un evento traumatico ben definito oppure da microtraumatismi ripetuti che superano la capacità di resistenza dei tessuti. Oppure il dolore alla spalla può essere sintomo dell’evoluzione di patologie infiammatorie e/o degenerative che possono coinvolgere i tendini della spalla (lesione della cuffia dei rotatori) oppure il tessuto osteo-cartilagineo (processo dell’artrosi).

I tre sottogruppi della spalla dolorosa si riferiscono pertanto ai danni di tre tipi di tessuto differenti:

 ai legamenti articolari della spalla;  ai tendini della spalla (cuffia dei rotatori);  alla struttura osteo-cartilaginea.

LA SPALLA: PRENDERSENE CURA In sintesi la spalla è l’articolazione più mobile del corpo umano, ma presenta molti punti di fragilità. Questa sua fragilità può essere compensata da un buon stile di vita, utilizzando l’attività fisica per migliorare la postura, mantenere tonici i muscoli ed elastici i tessuti. Anche una buona alimentazione che eviti gli eccessi e le cosiddette patologie dismetaboliche da squilibrio nutrizionale, aiuta a rimanere sani ed efficienti. Quando la spalla si ammala è necessaria un’accurata diagnosi supportata dalle moderne metodiche radiologiche per comprenderne meglio i danni. La spalla si presta molto bene alle terapie conservative, cioè al trattamento del dolore e soprattutto alla fisioterapia. L’approccio chirurgico resta fondamentale per pochi casi ben selezionati, dopo aver discusso con il medico i benefici del trattamento e le aspettative del paziente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here