Olio di Sacha Inchi biologico, l’imperatore degli Omega 3, 6 e 9.

0
142

Sacha Inchi, ne avete mai sentito parlare?
È il prodotto in natura con il più alto contenuto di Omega 3, 6 e 9. Conosciuto per le potenti proprietà curative, in particolare per la capacità di regolarizzare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue e nella regolazione del metabolismo.

Gli acidi grassi essenziali, uniti alla presenza della vitamina E, consentono il controllo dei radicali liberi e di conseguenza è un ottimo antiossidante naturale. Il consumo costante di olio di sacha inchi dà grossi benefici al sistema cardiocircolatorio, favorendo la riduzione del colesterolo cattivo (LDL) e mantenendo a livelli normali la pressione arteriosa.

Dove è possibile acquistarlo?
olio di sancha inchi biologicoIn Italia sono pochissime le aziende che importano l’olio di sacha inchi che è prodotto in Perù nel più assoluto rispetto per l’ambiente.
Idefarn –  www.idefarn.it – è un’azienda italiana che da anni porta avanti come mission l’idea che utilizzando regolarmente prodotti naturali come l’olio di sacha inchi biologico sia essenziale per la nostra salute.
I frutti del sacha inchi provengono da colture senza pesticidi e sono raccolti a mano.
Sono pelati minuziosamente per estrarne i semi che vengono spremuti a freddo, molto lentamente evitando di surriscaldarli, mantenendo così tutta la qualità e purezza.
È un olio naturale dal sapore di prato lievissimo e rinfrescante, un gusto unico simile agli asparagi e/o piselli.

Come si usa l’olio di sacha inchi in cucina?
L’olio ha un sapore delicato, con leggeri sentori di frutta secca. Per questo può essere aggiunto a tanti cibi diversi come yogurt, frullati di frutta, pasta, zuppe, uova, insalate. Può essere usato come condimento oppure come vero e proprio ingrediente, magari in sostituzione a grassi animali nelle ricette vegane.

Lo chef Pietro Parisi ha preparato per noi una stupenda vellutata di piselli con pomodoro, mozzarella e olio di sancha inchi biologico. Seguite la preparazione guardando la video ricetta.

Scopri tutte le ricette nella rubrica “A tavola con Idefarn

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here