L’alta moda dal Brasile a Milano, l’omaggio di Antonio Oliver a Maria Callas mercoledì 20 a Palazzo Cusani.

0
543

Un omaggio ad una grande della musica e dello stile con una sfilata ed un calendario dedicati.

Mercoledì 20 novembre a Palazzo Cusani a Brera con inizio alle ore 19 (aperitivo e poi sfilata) lo stilista brasiliano Antonio Oliver presenterà la sua collezione dedicata a Maria Callas immortalata anche in un calendario.

HAIR E MAKE UP CELEBRITY STYLIST EVENT ……..un gruppo di professionisti,  stylist del makeup Art.all servizio dell’eventi nazionale è internazionale, nata a maggio del 2019 da una idea di Roberto Petroccia.loro curano le immagine delle celebrità nei più grandi eventi nazionale è internazionale, festival saremmo, festival di Benevento è festival di roma e Venezia. Sono presenti nella fashion week di Milano, Parigi è new York. Loro hanno le esclusive miss Grand International. Presentatore: Pack Arcella e Marica Pasculli. Fotografo Maurizio Galbiati.

Antonio Francisco de Oliveira è nato in Brasile nel 1952 e si è trasferito in Italia, precisamente a Milano, nel 1992.

Già professionista nel mondo della moda, a Milano ha cambiato il suo nome in Antonio Oliver e ha creato l’etichetta “Confections Antonio Oliver” dedicata all’alta moda. Il suo studio ha sede in Via Giuseppe Piazzi, 1. A vent’anni, ha fatto molte sfilate di moda in Brasile, Italia e altri paesi, e oggi il suo talento creativo indiscusso è riconosciuto a livello internazionale.  Antonio Oliver stilista brasiliano che vive a Milano da 27 anni e ha vinto vari riconoscimenti internazionali per la moda, fa tanti eventi di beneficenza ed è una grande persona del cuore d’oro. Antonio Oliver ha sempre cercato di esaltare la bellezza di una donna costruendo i suoi abiti, grazie alla sua straordinaria immaginazione e creatività. Le collezioni da lui create sono quelle in cui sogno e realtà si uniscono per creare uno stile molto femminile e totalmente contemporaneo, permettendo alla donna moderna di uscire dagli abiti rigorosamente bellissimi. Lui è molto attento all’ecologia, avendo dedicato infatti un’intera collezione al tema creando abiti da materiali riciclati, caratterizzandolo come esempio di sostenibilità ambientale. Infine, Antonio Oliver, che ora vi presento, è un artista contemporaneo di fama internazionale che pone sempre la sua creatività e la sua arte al servizio della modernità, ma con iniziative socialmente utili sotto tutti gli aspetti. È una persona estremamente sensibile e, quindi, molto legata alle cause sociali, a cui ha dedicato diversi suoi progetti. All’inizio degli anni novanta ha creato il “Progetto moda”, dove ha aiutato varie istituzioni usando solo il suo talento per raccogliere fondi attraverso la moda a scopi di beneficenza. In Brasile, attraverso il suo lavoro, supporta diverse istituzioni che si occupano in particolare di bambini come Colibri, l’orfanotrofio dei servi di Maria, LARV e Street Boys. Confermando la sua elevata sensibilità verso i bambini, la sua ultima collezione sarà dedicata a sostenere progetti di aiuto per bambini in Africa. Oltre a questi aiuti, alluso in precedenza, Antonio Oliver è anche membro del “Corpo Volontari e Ospitalieri”, che corrisponde ai nostri “Medici della Gioia”, un gruppo che si occupa di portare gioia ai bambini ricoverati. Antonio Oliver lavora con diverse scuole di moda, come l’Istituto Marangoni, l’Istituto Europeo di Design (IED) – dove insegna, il Politecnico di Milano e altri dove è anche consulente. Antonio Oliver ha sempre cercato di esaltare la bellezza di una donna costruendo i suoi abiti, grazie alla sua straordinaria immaginazione e creatività. Le collezioni da lui create sono quelle in cui “sogno e realtà si uniscono per creare uno stile molto femminile e totalmente contemporaneo, permettendo alla donna moderna di uscire dagli abiti rigorosamente dei abiti di manager e passare quelli abiti da principessa che solo lui sai realizzare. Ci sarà una presentazione del calendario Maria Callas e sfilata presso uno dei palazzi più prestigiosi di Milano palazzo Cusani 20 novembre via Brera 13 / l’ingresso gratuito inizio Ale 19 con aperitivo è alle 20 sfilata. I soldi ricavati saranno dato in beneficenza, il progetto per la sostenibilità della associazione non profit brasiliana AMAR rche da assistenza, alloggio e cibo ai bambini disagiati della periferia di Rio de Janeiro.

 

ASSOCIAZIONE AMAR

CHI SIAMO

L’Associazione benefica AMAR è un’organizzazione della società civile senza scopo di lucro fondata nel 2000, situata nel Comune di Rio de Janeiro, che sviluppa il suo lavoro con bambini, adolescenti e giovani a rischio sociale e personale.

Le sue attività sono ispirate ai principi dello statuto del bambino e dell’Adolescente (ECA) e mirano, attraverso azioni socio-educative e professionalizzanti, al recupero dell’autostima, alla formazione per la vita cittadin e alla promozione umana e trascendentale di tutti i partecipanti ai loro progetti

MISSIONE

Promuovere lo sviluppo integrale e l’inclusione sociale dei bambini, adolescenti e giovani meno fortunati ed esclusi socialmente, concentrandosi sul recupero della dignità e sulla formazione del cittadino.

RISULTATI

Reinserimento familiare di 760 tra bambini e adolescenti trovati nelle strade della città Rio de Janeiro. Successo scolastico di oltre 1050 bambini che fanno parte del progetto AMAR.

Generazione di lavoro e di reddito e imprenditorialità di oltre 400 giovani donne.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here