Impariamo a valorizzarci, la nuova rubrica di Gazzetta di Milano dedicata alle donne.

0
85

di Gabriella Chiarappa

Leonida Monti la mente creativa del brand “Leonidè Mon”

Io mio nome è Leonida Monti una nutrizionista stilista, ho accettato la proposta di Gazzetta di Milano di curare una rubrica fornendo consigli su come vestirvi al meglio per esaltare la vostra silhouette senza rinunciare ad essere chic ….la mia idea è che  ogni donna dovrebbe avere un’armonia tra le due sue pelli o meglio: “il corpo e l’ abito”, la sintonia tra questi due elementi è fondamentale perché dà vita ad  una donna sicura di sé, una caratteristica importante nella società attuale, che ci permette di vivere la quotidianità con positività.

Impariamo a valorizzarci

L’importanza del saper scegliere i capi giusti

A volte ci sentiamo a disagio perché  non siamo in armonia con il nostro corpo. Ma in realtà non è il nostro corpo ad essere sbagliato! Lo sono solamente le cose che indossiamo.

Conoscendo le nostre curve e le nostre proporzioni, potremo infatti capire ciò che si adatta meglio a noi.

Per chi ha un busto lungo e le gambe più corte, infatti, è necessario mettere in risalto le gambe e “accorciare” il busto con dei piccoli trucchi.

La prima cosa, e la più importante, che vi posso consigliare è quella di indossare tutti capi a vita alta. Questo tipo di variazione d’altezza tra l’altro si nota ancora di più a donne mele e rettangolo che non hanno il punto vita marcato.  In questo caso alcuni esempi di outfit che possono essere  utili come:  vestiti, gonne , pantaloni che possono andare bene col vostro fisico.

(Foto)

Come vedi, ben vengano tutte le forme di abbigliamento a vita alta.

Vanno bene tutte le maglie, le camicie e la canotte da inserire dentro gonne e pantaloni. Da escludere invece le maglie o le camicie che superano la vita (per comprendere, non devono superare la zona della cintura dei pantaloni).

Vi consiglio anche di evitare i pantaloni che finiscono alla caviglia per non abbassare ancora di più la figura. Stessa cosa vale per le scarpe: da evitare le parigine o tutti quegli stivaletti tagliati alla caviglia.

Gli abiti, che siano attillati o svasati vanno tutti bene a patto che mettano in risalto la vita.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here