Capodanno con Brunello alla Fattoria del Colle.

0
87

Salutare l’anno nuovo innalzando un calice di Brunello di Montalcino, immersi nel più autentico e vero spirito toscano, con lezioni di cucina del territorio e tutto il tempo per concedersi una pausa relax in un esclusivo centro benessere con trattamenti personalizzati di vinoterapia e massaggi all’olio di vinaccioli. Tutto questo si può, alla Fattoria del Colle di Trequanda di Donatella Cinelli Colombini, la “Signora del Brunello” che – nella notte più lunga dell’anno – darà la possibilità agli ospiti del suo agriturismo di degustare in anteprima assoluta la selezione del 2014 che proprio allo scoccare della mezzanotte del 1 gennaio 2019 diventerà Brunello. Un rituale dal fascino unico che tuttavia accompagnerà un soggiorno fatto di degustazioni itineranti, cene a tema, visite alla cantina del Casato Prime Donne con degustazioni verticali di Brunello e un simpatico modo per coinvolgere gli ospiti attraverso il gioco del Piccolo Enologo, con il quale ciascuno potrà creare il proprio vino Supertuscan cimentandosi nella difficile arte di “tagliare” vini di diversi vitigni ed ottenere qualcosa di unico da portarsi poi a casa.

Brindisi, coccole e Brunello sono quindi gli ingredienti per le festività natalizie alla Fattoria del Colle. Per tutto il periodo che va dal 26 dicembre al 6 gennaio, gli ospiti potranno infatti prendere parte alla degustazione itinerante di quattro vini lungo il percorso che attraversa la villa cinquecentesca , la cappella di San Clemente e la cantina da cui nascono il Chianti Superiore e l’Orcia DOC Cenerentola. Naturalmente, nel cuore della Toscana, non può mancare l’assaggio in anteprima dell’olio nuovo EVO Terre di Siena DOP, ottenuto con cultivar Moraiolo e Correggiolo.

Di particolare suggestione la degustazione enomusicale con 4 assaggi  al Casato Prime Donne di Montalcino, dove i vini vengono serviti nella bottaia e nella tinaia insieme all’ascolto di brani musicali selezionati appositamente dal musicista sommelier Igor Vazzaz in un contesto arricchito dalla performance visiva creata da Roberto Turchi nella nuova tinaia: sui contenitori tronco conici in cemento nudo a cappello aperto, vengono  proiettate immagini reali e artistiche di Montalcino, del quale si consiglia una visita al centro storico con le sue strade medievali e la Fortezza trecentesca con i camminamenti panoramici.

Al Casato Prime Donne si svolgeranno anche le degustazioni verticali di Brunello nella cantina storica, dalla sua nascita – con il barrel tasting – fino alla bottiglia e, in alcuni casi, alla Riserva: quattro assaggi per scoprire l’evoluzione nel tempo di un vino dalla straordinaria longevità.

Per chi vorrà provare a mettere le “mani in pasta”, ci saranno le lezioni di cucina sulla preparazione dei pinci fatti a mano e dei dolci natalizi senesi come panforte e ricciarelli, e per chi ama il cacio pecorino gli aperitivi in cantina, con assaggi di formaggi freschi e secchi accompagnati da bianco Sanchimento.

Programma dettagliato delle attività quotidiane, informazioni e prezzi – con e senza cenone di San Silvestro – al sito www.cinellicolombini.it

Per informazioni
Alessia Bianchi, Fattoria del Colle – Trequanda (Si) tel. 0577 662108. pr@cinellicolombini.it
Ufficio Stampa Donatella Cinelli Colombini
Marzia Morganti Tempestini cell. 3356130800; marzia.morganti@gmail.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here