Julius Meinl, il caffè viennese dei poeti, partner di Festivaletteratura di Mantova.

0
98

Oltre 380 autori coinvolti di cui 70 provenienti dall’estero, più di 60.000 visitatori attesi, 5 giornate interamente dedicate alla letteratura. È questo il palcoscenico sul quale salirà per la terza volta Julius Meinl, il caffè viennese dei poeti, che da mercoledì 4 a domenica 8 settembre animerà Piazza Leon Battista Alberti, una delle principali location di Festivaletteratura di Mantova.

 

L’anima poetica di Julius Meinl, il caffè icona degli storici salotti letterari di Vienna, prenderà vita in uno degli eventi culturali più vivaci dell’anno, offrendo ai visitatori la possibilità di rivivere le atmosfere degli antichi caffè viennesi, posti unici dove ci si incontra e si socializza, si parla dei propri desideri, sogni, idee, si legge qualcosa o semplicemente ci si rilassa guardandosi intorno. Così come nelle caffetterie che hanno visto nascere tantissimi talenti della letteratura, anche al Festivaletteratura si potrà sorseggiare il 1862 Premium, la miscela più famosa della prestigiosa torrefazione viennese.

 

Ogni giorno (dalle 10 alle 11 e dalle 15 alle 16) Julius Meinl darà la possibilità a tutti i visitatori del suo corner in Piazza Leon Battista Alberti di diventare poeti per un giorno con l’ormai celebre formula “Pay with a Poem”: chi giocherà a diventare poeta, scrivendo dei versi originali e creativi, riceverà un espresso in omaggio.

 

Julius Meinl crede infatti che concedersi la pausa di un buon caffè sia la chiave per ispirare le persone ad abbracciare la creatività e rendere il mondo un posto migliore attraverso la poesia. Pay With A Poem incoraggia a trovare un momento di vera ispirazione e riconnettersi con sé stessi in oltre 40 paesi in tutto il mondo, e quale luogo migliore per farlo se non alla celebre kermesse di Mantova?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here