Zambon raddoppia campus OpenZone Bresso

0
1820

Sono iniziati a Bresso (Milano), i lavori per l’ampliamento di OpenZone, il campus privato dedicato alle scienze della vita realizzato da Zambon. L’investimento complessivo del gruppo farmaceutico per i lavori è di 56 milioni di euro. Il progetto, firmato dall’architetto Michele De Lucchi, porterà entro il 2020 al raddoppio degli spazi e dei lavoratori già esistenti: si passerà quindi a una dimensione complessiva di 37mila metri quadri, con l’obiettivo di ospitare 1200 persone.
Si parte con la realizzazione del primo edificio che ospiterà i nuovi uffici della Zambon per proseguire con la costruzione di due torri con spazi dedicati a laboratori di ricerca e start up con progetti imprenditoriali innovativi nel campo della salute.
“Con il raddoppio degli spazi passeremo da 600 a 1200 persone ospitate, tra startupper, ricercatori e imprenditori che condividono i nostri valori, mettere al centro la salute delle persone”, ha spiegato il presidente di Zambon spa, Elena Zambon.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here