Distributori automatici 900 imprese in Lombardia, 6 mila in Italia

0
245

Prime in regione Milano, Brescia, Bergamo e Monza
Crescono Sondrio, Bergamo e Cremona
In Italia, più attività a Roma, Milano, Torino, Bari e Napoli
Distributori automatici: pratici, veloci e sempre aperti. Dalle bevande ai gelati, dai prodotti
parafarmaceutici ai dvd e gadget, sono 6 mila le attività, tra sedi di impresa e unità locali, del
settore in Italia e crescono del 2% in un anno secondo l’elaborazione della Camera di
commercio di Milano Monza Brianza Lodi su dati registro imprese al primo trimestre 2018 e
2017 su sedi d’impresa e unità locali. Roma con 424 attività, 7,1% del corrispondente totale
italiano, Milano con 358 (6%) e Torino con 307 (5,1%) sono i primi tre territori per
concentrazione di attività, seguiti da Bari, Napoli, Cagliari, Taranto, Genova, Treviso e
Palermo. Tra i primi dieci territori, crescono nel 2018 soprattutto Bari (+15,5% in un anno),
Taranto (+13,5%) e Palermo (+8,1%).
Quasi 900 le attività in Lombardia. La Lombardia è la prima regione italiana per numero
di attività nel settore, con 862 attività su 5.964, e un peso del 14,5% sul totale nazionale.
Milano è prima per concentrazione di attività, 358, seguita da Brescia (82), Bergamo (77) e
Monza e Brianza (74). Varese è quinta con 60 attività. Sondrio (+11,1%), Bergamo (+5,5%)
e Cremona (+5,3%) sono le aree che crescono di più tra 2017 e 2018.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here