Broken Nature Portraits, la prima web series prodotta da Triennale.

0
311

Triennale Milano annuncia Broken Nature Portraits, la prima web series prodotta da Triennale che esplora i temi della XXII Triennale di Milano Broken Nature: Design Takes on Human Survival, a cura di Paola Antonelli e aperta fino al 1° settembre 2019.
I tre documentari, girati dal regista milanese Jacopo Farina, svelano i processi di produzione e di ricerca dietro a tre dei lavori appositamente commissionati per Broken Nature, raccontati dalle voci dei designer che li hanno realizzati.

Broken Nature Portraits è visibile su youtube.com/triennalevideo

Broken Nature Portrait #1
Formafantasma

Il primo episodio segue il duo di designer Formafantasma, Andrea Trimarchi e Simone Farresin, all’interno del loro studio di Amsterdam per approfondire il progetto Ore Streams, un’indagine sul riciclo dei rifiuti elettronici.

Broken Nature Portrait #2
Sigil Collective

Disponibile dal 7 giugno
Il secondo episodio, girato a Beirut, vede come protagonista Sigil, un collettivo con sede a Beirut e a New York. I designer raccontano il loro contributo alla XXII Triennale di Milano, Birdsong, che investiga il rapporto e il coinvolgimento che esiste tra gli uccelli, gli umani, il paesaggio e la storia della Siria.

Broken Nature Portrait #3
Accurat

Disponibile dal 5 luglio
Il terzo episodio, girato a Milano, ripercorre, attraverso le voci di Giorgia Lupi e Gabriele Rossi, i lavori dello studio Accurat, a partire da The Room of Change, progetto sviluppato per la XXII Triennale di Milano e realizzato grazie al generoso supporto di Repower, fino al racconto del Data Humanism Manifesto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here